logo_airs
A.I.R.S. onlus
Associazione Italiana per la Ricerca sulla Sordità
In collaborazione con:
logo_sapienza

logo_airs COS'E' L'A.I.R.S. E IN QUALE CAMPO OPERA printer

Iscritta all'elenco delle Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale (Onlus) e al Registro Regionale delle Associazioni presso la Regione Lazio, l' A.I.R.S., Associazione Italiana per la Ricerca sulla Sordità, nasce nel 1995 dopo un lungo periodo di preparazione e riflessione e dopo mille sollecitazioni da parte di malati, di famiglie, di medici e ricercatori.

Obiettivi primari dell’Associazione sono sia la promozione e finanziamento della ricerca scientifica sulla Sordità e sui più gravi disturbi uditivi mediante la raccolta dei fondi necessari, sia il miglioramento delle conoscenze sulle possibilità di prevenzione e cura della Sordità. Tra gli altri suoi obiettivi: quello di fornire notizie ed aggiornamenti medici, assistenziali e normativi ai propri sostenitori, sensibilizzare l'opinione pubblica, le Amministrazioni ed i mezzi di informazione su tutte le problematiche connesse alla Sordità, offrire servizi di assistenza, consulenza, orientamento ed aggiornamento nel campo della prevenzione, diagnosi e trattamento dei problemi uditivi attraverso i più idonei strumenti di comunicazione ed il proprio sito web (www.associazioneairs.it).

La Sordità ed i disturbi uditivi ad essa legati costituiscono un serio problema medico e sociale, ancora oggi sottovalutato, nonostante ne sia interessato fra il 10 e il 15% della popolazione. Colpisce gravemente l’età infantile ove può provocare severe alterazioni nello sviluppo del linguaggio e conseguenti problematiche nella comunicazione e nell’assetto psicologico del bambino e gravi situazioni di disagio sociale nelle famiglie; interessa fortemente anche l’età giovanile come conseguenza di stili di vita ed abitudini errate, l’età lavorativa a causa dell’esposizione al rumore, e la popolazione anziana per gli inevitabili processi di deterioramento sensoriale legati all’età. Vi è poi il problema dell’inquinamento acustico ambientale che interessa milioni di italiani e può provocare seri disturbi uditivi e di altri organi ed apparati. Gli Acufeni o ronzii auricolari tormentano moltissime persone diventando spesso invalidanti; costituiscono un problema medico e sociale in determinati casi complesso, ma per il quale è oggi possibile giungere a risultati soddisfacenti. Lo Studio degli Acufeni e dei disturbi ad essi correlati come l'Iperacusia, è diventato centrale e prioritario nel corso degli anni nell'attività dell'A.I.R.S.

La Ricerca audiologica è un cantiere aperto: negli ultimi anni si sono registrati incoraggianti progressi sia in laboratorio che nell’uomo, come nel campo della individuazione di molte sordità genetiche, della diagnosi precoce della sordità infantile già a pochi giorni di vita, del trattamento bio-elettronico delle forme più gravi di sordità neurosensoriale mediante applicazione chirurgia di implanti cocleari, degli studi sul possibile impiego riparativo e rigenerativo delle cellule staminali, dell’individuazione delle cause immunologiche ed autoimmunitarie di sordità, dello studio e trattamento moderno e razionale degli Acufeni, dell’impiego di nuovi farmaci protettivi e neurotrofici per l’udito, della realizzazione di moderni apparecchi acustici correttivi e di protesi impiantabili.

Molto può e deve essere ancora fatto: importanti traguardi sono raggiungibili anche in tempi brevi sia nel campo scientifico sia nell’attuazione di programmi di prevenzione, basti pensare alle possibilità di realizzazione e di implementazione di laboratori di ricerche audiologiche in ambito bio-molecolare, neuro-farmacologico, genetico, bio-ingegneristico, immunologico, alla realizzazione di osservatori epidemiologici sulla Sordità e di piani di diagnosi precoce e di screening della sordità infantile su scala nazionale.

Pertanto i fondi raccolti dall’A.I.R.S. sono istituzionalmente e prioritariamente destinati alla realizzazione delle più promettenti linee di ricerca del settore: ricercatori, strutture scientifiche pubbliche e private, ed al potenziamento di strutture interne quali il Centro Acufeni. Parte delle risorse che si rendono disponibili vanno poi a finanziare programmi e campagne di informazione e prevenzione a dimensione regionale o nazionale.

L'A.I.R.S. Associazione Italiana per la Ricerca sulla Sordità - Onlus, si avvale di un prestigioso Comitato Scientifico-Tecnico che rappresenta molte Università Italiane ed Istituzioni Ospedaliere operanti prevalentemente nello specifico settore audiologico ed otologico. In loco si avvale inoltre della collaborazione scientifica con la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università “La Sapienza” di Roma grazie ad un formale accordo di cooperazione con il Dipartimento Universitario Organi di Senso.

ESTRATTO DELLO STATUTO (FILE PDF)